Il magazine online di slogan

slogan

Girl Rising 01Può un documentario essere un catalizzatore sul tema dell'importanza di una istruzione di qualità alle ragazze? La risposta è si!

Grazie anche alle "voci" di Meryl Streep, Cate Blanchett, Selena Gomez, Liam Neeson, Priyanka Chopra, Salma Hayek, Alicia Keys,  Kerry Washington, Chloë Grace Moretz, e Freida Pinto

La questione legata al fornire un'istruzione di qualità alle ragazze, sta facendo enormi progressi...

Una indagine condotta da Intel mostra come una istruzione adeguata da parte delle giovani, le fa divenire potenti catalizzatori di progresso globale e di crescita economica.

Basta un anno in più di istruzione primaria per incrementare i loro futuri salari tra il 10 e il 20 per cento, mentre un anno in più di scuola secondaria aggiunge un ulteriore 15-20 per cento.

Girl Rising 02Altre ricerche mostrano, in maniera incontrovertibile che le donne scolarizzate reinvestono gran parte del reddito nelle loro famiglie, a  dimostrazione del fatto che l'impatto di una bambina o di una ragazza scolarizzata può essere esponenziale e di vasta portata.

Girl Rising 26

Ma il più grande ostacolo per questi traguardi ed un cambiamento in tal senso è quello di rendere le persone consapevoli del problema e coinvolgerle.

Per questo è nata Girl Rising, una campagna internazionale per favorire il diritto all'istruzione di milioni di bambine e ragazze troppo spesso discriminate nel mondo, anche nel XXI secolo.

Girl Rising 04

Il film Girl Rising fa proprio questo: testimoniare il potere dello storytelling per mostrare la forza dello spirito umano e la forza dell’educazione delle ragazze siano in grado di trasformare le società. Perché la semplice istruzione di bambine e ragazze può abbattere la povertà nello spazio di una sola generazione.

Una pellicola per sensibilizzare i cittadini sulle discriminazioni che subiscono le ragazze in ogni angolo nel mondo, più spesso dei coetanei maschi, che racconta la vita di nove ragazze provenienti da altrettanti paesi in via di sviluppo - Cambogia, Haiti, Nepal, Etiopia, India, Perù, Sierra Leone e Afghanistan - che affrontano sfide enormi superando ogni giorno ostacoli quasi impossibili per perseguire i loro sogni: la libertà, l'educazione e la possibilità di avere voce nella propria società.

Girl Rising – prodotto da Kayce Freed, Tom Yellin and Holly Gordon per la Documentary Group in partnership con Paul G. Allen e Jody Allen della Vulcan Productions e diretto da Richard Robbin, è una campagna globale con con due elementi sinergici: il film stesso e l’organizzazione 10x10 Act.

Girl Rising 05L’organizzazione è stata creata dalla stessa Documentary Group di cui Robbins fa parte con una unica “mission”: unire ragazze, donne, ragazzi e uomini che credono che ogni ragazza abbia il diritto di andare a scuola ed il diritto di raggiungere il proprio pieno potenziale.

Il fondo Girl Rising ha già raccolto dalla pellicola oltre 2 milioni di dollari per programmi di recupero di giovani sfortunate (ammontano a 6 milioni, invece, le donazioni complessive ricevute).

Il 30 per cento di ogni introito del film, già visto da decine di spettatori nel mondo, va direttamente a questo fondo che supporta ONG come "A New Day Cambodia", "CARE", "Partners in Health", "Plan International USA", "Room to Read". Il restante 70 per cento copre i costi di produzione e distribuzione del documentario e, soprattutto, potenzia la "Girl Rising Campaign".

Girl Rising 06Grazie al supporto di personaggi influenti, a partire dalla First Lady degli USA Michelle Obama, e a CNNFilms, il film ha avuto un forte impulso per la distribuzione internazionale, ottenendo così un  ottimo curriculum per essere utilizzato nelle scuole.

Un tratto molto innovativo del film è quello da aver inserito nel documentario tradizionale una narrazione sceneggiata ed una interpretazione drammatizzata.

Questo, grazie al contributo "pro bono" di un cast “stellare”di attori e cantanti, in veste di doppiatori:

Cate Blanchett, Selena Gomez, Liam Neeson, Priyanka Chopra, Chloë Grace Moretz, Freida Pinto, Salma Hayek, Meryl Streep, Alicia Keys and Kerry Washington.

Voci in grado di comunicare emozioni e profondità, creando così – per certi versi - un nuovo tipo di narrazione…

Un ostacolo molto grande da superare nella realizzazione del film è stato quello legato al fatto che queste ragazze sono fondamentalmente senza voce. Spesso manca in loro la fiducia o il vocabolario o il permesso culturale di comunicare - soprattutto a una troupe cinematografica straniera (non importa quanto amichevole fosse).

Gli sceneggiatori  – scrittori famosi e spesso della stessa nazionalità delle ragazze - sono stati il ponte per superare queste problematiche: il modo per dare ad esse la voce con cui raccontarsi. Ognuno di essi ha infatti trascorso del tempo con la ragazza della storia che stava scrivendo, imparando e filtrando la “sua” storia.

Girl Rising 07Le barriere per queste ragazze sono numerose: matrimoni precoci e forzati, violenze sessiste, schiavismo domestico e sessuale, infrastrutture carenti, isolamento geografico. E poi la povertà, che non significa unicamente che non possono economicamente permettersi di andare a scuola, ma la necessità di lavorare in giovane età per contribuire a sostenere le proprie famiglie.

Il tratto comune che unisce le ragazze del film è che ciascuna ha creduto, contro ogni evidenza, di avere diritto a qualcosa di più.

Esse hanno naturalmente il senso delle proprie capacità e potenzialità ed una espressione della loro speranza e volontà è stata trovata in altri modi di comunicare: attraverso l’arte, la poesia, la danza, oppure il canto...

Ecco quindi che la voce di Liam Neeson ci presenta i volti sorridenti di Wadley, Sokha, Senna, Azmera, Suma, Mariama, Ruksana, Yasmin, e Amina.

Sokha era un ragazzina cambogiana che viveva in una discarica di rifiuti; orfana e costretta a rovistare tra la spazzatura per sopravvivere.

Girl Rising 08

Ma, attraverso una serie di miracoli, Sokha, come una araba fenice, risorge per diventare una studentessa modello con un futuro davanti: E’ stata invitata a parlare all' International Women’s Day Conference di New York ed ha incontrato alla Casa Bianca la first Lady Michelle Obama

Loung Ung, una delle più famose autrici cambogiane, ha scritto la storia e la cantautrice Alicia Keys - vincitrice di un Grammy Award - che ha dato la propria voce per narrare la storia di Sokha, ha affermato:

Girl Rising 20

Suma, la ragazza nepalese che a differenza dei suoi fratelli non va a scuola ed è costretta a lavorare a 6 anni. Suma, che per sopportare la servitù forzata esprime il suo dolore con canzoni scritte da lei. Suma, che intravede un futuro diverso imparando a leggere di notte, il primo passo sulla strada verso la libertà. [vedi la storia dal link nello storyboard]

Girl Rising 10La sceneggiatura è stata scritta dalla attivista sociale e romanziera Manjushree Thapa, mentre è narrata da Kerry Washington che in parallelo alla sua attività artistica opera in movimenti contro la violenza sulle donne e le ragazze.

Edwidge Danticat – vincitrice dell’American Book Award e finalista per i premi PEN / Faulkner e National Book Awards - narra la storia di Wadley. Che ha visto il mondo crollarle addosso quando il catastrofico terremoto di Haiti ha distrutto la sua casa e la sua scuola, ma non la sua forza di volontà di continuare a studiare.

Girl Rising 09 Girl Rising 11

 Il premio Academy Award (Oscar) Cate Blanchett che ha il ruolo di narratrice ha così commentato la propra partecipazione al film, in veste di doppiatrice:

Girl Rising 21

Marie Arana, nata a Lima da padre peruviano e madre americana, opera come giornalista e scrittrice in entrambe I “mondi” ed ha scritto una storia ambientata in una una delle tante anticamere per l’inferno di questo mondo.

In questo caso il doppiaggio è stato affidato a Salma Hayek.

Girl Rising 12

E' la storia di Senna, che da un remoto villaggio minerario del Perù - che solo la fotografia in B/N riese a fotografarne la desolazione - grazie al padre che nutrie sogni di riscatto per lei, trova nella scuola e nella poesia la forza di elevarsi ed essere una figura di riferimento per altre ragazze… [vedi la storia dal link nello storyboard].

Girl Rising 13Ecco cosa ha dichiarato Salma Hayek dopo questa esperienza:

Girl Rising 22

L’Etiopia è uno dei luoghi sulla Terra dove è molto difficile essere una donna. Un paese di quasi 90 milioni di persone, in cui le ragazze siedono sull’ultimo gradino della struttura sociale, e l’istruzione – anche di base – appare loro come un miraggio nel deserto.

In questa situazione quando ll'età di 13 anni Azmera, quando ha saputo di doversi sposare con uno sconosciuto, con un coraggio incredibile ha detto di no!

Maaza Mengiste – il cui romanzo d'esordio, “Lo sguardo del leone “ è apparso in diverse classifiche "Best of 2010" racconta la storia di Azmera, mentre la voce narrante è quella inconfondibile di Meryl Streep.

Girl Rising 14La pluripremiata attrice che ha interpretato praticamente tutti i ruoli possibili, in merito al messaggio che questa stori trasmette, ha affermato: Girl Rising 23 E poi Ruksana - “pavement-dweller” (letteralmente: abitante del marciapiede) – per le strade di Calcutta, in India, dove il padre ha sacrificato tutto per consentire che essa andasse a scuola; La storia di Ruksana è raccontata da Sooni Taraporevala, la sceneggiatore di film come: "Mississippi Masala" e "Salaam Bombay!"

Girl Rising 15

Una narratrice che ha potuto dare una impronta personale al capitolo è Priyanka Chopra – indiana anch’essa - cantante, attrice e vincitrice dell’India’s National Film Award, che ha affermato: Girl Rising 24

Ecco un'altra storia, quella di Yasmin, una ragazzina egiziana di 13 anni, preda di un violenza sessuale che, invece di diventare una vittima, diventa una "female superhero" (supereroina) denunciando la violenza subita. Yasmin è la storia del trionfo della fantasia su una realtà troppo dolorosa da sopportare.

Purtroppo, nonostante gli sforzi dell’ ONG locale, affinchè Yasmin partecipasse a corsi di alfabetizzazione, la madre ha considerato una proposta di matrimonio, l'investimento più sicuro per il futuro di sua figlia.

Girl Rising 16

Per comprendere che quanto questo film, nonostante la drammatizzazione, sia molto realistico, basti il fatto che in questo episodio Yasmin e gli altri membri della sua famiglia, non compaiono personalmente, ma sono interpretati da attori. Questo per non consentire una sua identificazione e quindi proteggerla...

Mariama, un'adolescente che vive in un paese devastato dalla guerra in Sierra Leone, è la voce del futuro. La prima nella sua famiglia ad andare a scuola: lei ha il suo show radiofonico, grandi sogni ed una immaginazione sconfinata.

La voce del commento è quella dell’attrice, cantante, fashion designer e ambasciatrice dell’ UNICEF, Selena Gomez, mentre la storia è stata scritta da Aminatta Forna il cui romanzo “The Memory of Love” ha vinto il Commonwealth Writers’ Prize Best Book Award 2011

Girl Rising 17

Zarghuna Kargar - la giornalista e scrittrice di Kabul che più di qualsiasi altro scrittore al mondo ha fatto conoscere la condizione delle donne in Afghanistan, racconta la storia di Amina supportata dalla voce del premio Oscar Anne Athaway, sostenitrice da lunga data dei diritti dei bambini, delle donne e degli omosessuali.

Girl Rising 19

Amina è limitata dalla società afghana, confinata nel suo genere per il quale è previsto solo servire gli uomini.
Basta solo confrontare delle foto scattate nei lontani anni ‘50 e ’70 con quelle di oggi per rendersi conto dell’abisso in cui sono state sprofondate le donne afgane.

Girl Rising 18

Ma questa sposa bambina ne ha avuto abbastanza e si è determinata a infrangere le barriere previste dalla sua società e spingere altre a fare lo stesso. 

Attualmente non ci sono notizie da divulgare su di lei in quanto potrebbero mettere in pericolo sia l'ONG che l’aiuta sia lei stessa. Ma c'è una buona notizia: oggi, ci sono più ragazze a scuola che in qualsiasi momento della storia dell'Afghanistan, e passi in avanti in materia di istruzione femminile continuano ad essere fatti.

Rammentando che queste storie di nove ragazze non sono uniche, ma fanno parte del vissuto di quei 66 milioni di adolescenti nel mondo che hanno solo un sogno: essere studentesse, ecco come il regista Richard Robbins - in una intervista - ha descritto il suo coinvolgimento per questo film:

Girl Rising 25

[NdA: Girl Rising è rilasciato in DVD da Cinedigm. Per maggiori informazioni, condividere il movimento, ordinare il DVD o effettuare donazioni, vistare  www.girlrising.com ]

Killing me softly
libro

Killing me softly

SPECIALE
LA CRISI COREANA

Hwasong 01

Vuoi ricevere WoW?

Numeri precedenti (clicca sulle copertine per leggere)

  • Editoriale
    Autunno 2015 - Google
  • 1 a storia pizza
    Expo 2015 - Le parole del cibo
  • Editoriale Rotore
    Enigma e Betchley Park
  • Copertina Charlie Ebdo
    Speciale "Charlie Ebdo"
  • ghirlanda
    Novembre - Dicembre 2014
  • copertina-giu-ago-14
    Giugno - Agosto 2014
  • copertina-sett-ott-14
    Settembre - Ottobre 2014
  • Natale 2015 Pallina fucsia
    Natale 2015
  • banner agis1