Il magazine online di slogan

slogan

White Christmas 6Dopo aver scritto “White Christmas”  il compositore Irving Berlin  esclamò:

« I just wrote the best song I've ever written — heck, I just wrote the best song that anybody's ever written! »

(Ho appena scritto la mia migliore canzone; diavolo, ho appena scritto la migliore canzone che sia mai stata scritta !)

Megalomania? Non proprio, visto che il Guinness World Records pone la versione cantata da Bing Crosby come il singolo più venduto di tutti i tempi, con oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo.

Se poi si pensa che le varie cover hanno venduto ulteriori 100 milioni di copie, si può capire come gli eredi di Berlin – fino alla terza generazione - possano vivere negli agi, grazie ai proventi derivanti dai diritti d’autore…

La prima esecuzione pubblica della canzone fu – come si è detto - di Bing Crosby, nel suo programma radiofonico NBC The Kraft Music Hall il giorno di Natale del 1941.

 

White Christmas 1 White Christmas 3 White Christmas 2

 

 Holyday InnIl brano diede anche il titolo ad un film: il musical del 1954, protagonisti Bing Crosby, Danny Kaye, Rosemary Clooney e Vera-Ellen e che fu un parziale remake di un’altra pellicola: "Holyday Inn"  (in italiano “La taverna dell'allegria”) con Fred Astaire e proprio Bing Crosby a cantare questo brano che vincerà l'Oscar nel 1943 come migliore canzone.

All’inizio Crosby no vedeva nulla di particolare in questa canzone. Infatti ebbe modo di confidare al compositore Berlin «I don't think we have any problems with that one, Irving. » (Non credo che avremo problemi con questa [canzone], Irving).

Però era in corso la II Guerra Mondiale e quel mix di malinconia ed immagini confortanti di casa "dove le cime degli alberi [di natale] brillano" fece sì che la Armed Forces Network fosse letteralmente inondata di richieste di questa canzone.

Fin qui notizie abbastanza note. Ma lo sai, gentile lettore, che “White Christmas”  venne scritta da Irving Berlin nel calore del sole della California nel 1940, durante un soggiorno presso il La Quinta Hotel, un rifugio degli artisti di Hollywood… ?
Infatti, le prime strofe sono:

The sun is shining, the grass is green,
The orange and palm trees sway.
There's never been such a day
in Beverly Hills, L.A.
But it's December the twenty-fourth,
And I am longing to be up North.
Il sole splende, l'erba è verde,
Gli alberi di aranci e palme ondeggiano.
Non c'è mai stato un giorno come questo
a Beverly Hills, Los Angeles
Ma è il ventiquatto di dicembre,
E io vorrei essere su nel Nord.

 

Barbra Streisand nel suo “A Christmas Album” volle re-introdurle per una cover aderente alla stesura  dell’originale…
Tra le centinaia di altre cover, c’è anche il mix Italo-Inglese di Irene Grandi nell’album Canzoni per Natale:

White Christmas 4 White Christmas 5Col bianco tuo candor, neve / sai dar la gioia ad ogni cuor/ è Natale ancora / la grande festa / che sa tutti conquistar./ Un canto vien dal ciel, lento / che con la neve dona a noi / un Natale pieno d'amor / un Natale di  felicità / I'm dreaming of a White Christmas / Just like the ones I used to know / Where the treetops glisten and children listen / To hear sleighbells in the snow / E viene giù dal ciel, lento / un dolce canto ammaliator / che mi dice, spera anche tu / è Natale non soffrire più / Mai più mai più, mai più

 

Per concludere il racconto di questa canzone della playlist natalizia di WoW, un’ultima citazione: anni dopo, stanco di essere indissolublmente legato a questo brano, Bing Crosby ebbe a dire:

«A jackdaw with a cleft palate could have sung it successfully. » (Anche una cornacchia con il labbro leporino avrebbe potuto cantarla con successo).

Cornacchia o no, tutti prima o poi l’abbiamo canticchiata!

WHITE CHRISTMAS

I'm dreaming of a white Christmas,
Just like the ones I used to know.
Where the tree-tops glisten,
And children listen
To hear sleigh bells in the snow.
I'm dreaming of a white Christmas,
With every Christmas card I write,
"May your days be merry and bright,
And may all your Christmases be white".

BIANCO NATALE

Sto sognando un Bianco Natale
Proprio come quello che io ricordo
Con le cime degli alberi scintillanti
E i bambini che restano in attesa
Di udire le campanelle della slitta
Sto sognando un Bianco Natale
Dove in ogni mio biglietto d’auguri io scrivo
“Possano essere i tuoi giorni felici e radiosi
E tutti i tuoi Natali siano immacolati”

 

 

Killing me softly
libro

Killing me softly

SPECIALE
LA CRISI COREANA

Hwasong 01

Vuoi ricevere WoW?

Numeri precedenti (clicca sulle copertine per leggere)

  • Editoriale
    Autunno 2015 - Google
  • 1 a storia pizza
    Expo 2015 - Le parole del cibo
  • Editoriale Rotore
    Enigma e Betchley Park
  • Copertina Charlie Ebdo
    Speciale "Charlie Ebdo"
  • ghirlanda
    Novembre - Dicembre 2014
  • copertina-giu-ago-14
    Giugno - Agosto 2014
  • copertina-sett-ott-14
    Settembre - Ottobre 2014
  • Natale 2015 Pallina fucsia
    Natale 2015
  • banner agis1