Il magazine online di slogan

slogan

Se si clicca sul link al sito BACARDI, la landing page ci accoglie con un clam molto preciso: “BACARDÍ – UNTAMEABLE SINCE 1862 ,” (INDOMITA DAL 1862), per poi continuare con altre affermazione molto nette: “Terremoti, Incendi. Esilio. Proibizionismo. Ci dispiace DESTINO, hai scelto la famiglia sbagliata”.


01http://www.bacardi.com/it/home

Da queste premesse è chiaro che la comunicazione di questa società non poteva non essere ancorata a simboli di storia, tradizione e comunità.
Ecco alcune delle campagne della Bacardi che hanno come filo conduttore queste tre parole.
Partiamo dall’ultima… BACARDI TRUE ORIGINALS è il sito web della comunità internazionale dei bartender creato da Bacardi per fornire, creare e pubblicare contenuti dai migliori barman del mondo, con l'obiettivo di ispirare e aiutare i follower a diventare “True Original”.
Con oltre 20.000 utenti registrati dal suo lancio nel 2011 - è la più grande comunità di bartender del web.

02http://www.redbeemedia.com/work/bacardi-true-originals
Quale omaggio a questi  professionisti  che sono i migliori “ambasciatori” del suo rum, BACARDÍ - all’interno delle celebrazioni per il proprio 150° anniversario  - ha creato una serie di quattro cortometraggi che non possono essere considerati degli  spot pubblicitari classici, ma pezzi di contenuto cinematografico che celebrano le abilità uniche che ogni barman possiede.
Certo, nella vita reale in un locale dove 20 persone al bancone gridano il proprio ordine in una sola volta è ben difficile che il barman spenda più di 30 secondi per preparare un Mojito, ma questi spot sono validi per se stessi e per ciò che rappresentano: l’orgoglio di fare bene il proprio lavoro.
La trama è la stessa: un misterioso avventore entra in un locale e si avvicina al bancone. Senza che abbia ricevuto l’ordinazione il bartender inizia la preparazione di un cocktail (sempre a base di rum) secondo la propria “filosofia” e tecnica.
Al termine della preparazione il cliente assaggia il cocktail, risulta visibilmente soddisfatto e – allontanandosi - lascia sul bancone un oggetto che sembra una moneta e si rivelerà essere un medaglione con l’immagine del pipistrello…
03
THE “TRUE ORIGINAL” SERIES

04

Nel primo film della serie, intitolato: “The Samurai” un barman giapponese inizia la praparazione di un Daiquirì. Mentre una voce maschile spega la tecnica di preparazione, vengono visualizzate le immagini di un samurai con la sua spada. Le movenze del barman nipponico sono le stesse!

https://www.youtube.com/watch?v=UgUwTTtePc8

 

05

In "The Hummingbird"  (Il colibrì) ci troviamo di fronte ad una barmaid che lavora nel bar di un club. Quando vede arrivare il misterioso cliente, inizia la preparazione di una Piña Colada con una personale interpretazione della ricetta originale, che non prevede l’utilizzo del frullatore. Con precisione impressionante taglia un cocco fresco e ne utilizza il succo come ingrediente.

https://www.youtube.com/watch?v=VfMD5WA2UBM

 

06


In ”The Apothecary” (lo speziale) entriamo in una ambientazione da “Nuovo mondo”: un mappamondo che fa intuire i Caraibi, libri rilegati in cuoio, l’abbigliamento del bartender che richiama le ampie camicie con gilet del XVI secolo, il suo accento, “British”. Potrebbe essere imbarcato sul galeone di “El Draque” (Sir Francis Drake).
Anche questo bartender si cimenta in una sua personale variante del classico Mojito che verrà apprezzato dal cliente.

https://www.youtube.com/watch?v=z-jOeuo3SoY

 

07

Il personaggio dell’ultimo spot della serie: “The outsider” ambientato in un moderno club "speakeasy" a cui si accede da una anonima porta, non è impersonato
da un attore ma da una “leggenda” del “flair bartending”: Nicolas Saint-Jean.
Oltre a fantastiche evoluzioni con jiggler e bottiglie, riesce a dare un tocco di classe ad un anonimo cocktail come il Cuba libre, usando crystal ice (ghiaccio cristallino) ed una cannuccia ottenuta da un baccello di vaniglia privato dei semi…

https://www.youtube.com/watch?v=6eV-t4kVxRo

 
Sempre per commemorare il proprio 150° anniversario, BACARDÍ ha prodotto tre “Heritage film”  della durata di circa 60 secondi ciascuno,  che mostrano dei momenti storici  che si riflettono nel personale passato della distilleria, utilizzando una innovativa tecnica filmica.
L’ensemble creativo  ha voluto dimostrare come il rum prodotto da questa distilleria abbia riunito le persone in party incredibili, per decenni.
Il primo video racconta la storia delle leggendarie feste per gli americani ospitati a Cuba durante l'era del proibizionismo negli Stati Uniti, iniziata nel 1919.  All’invito: “Come to Cuba and bathe in BACARDI rum.” (vieni a Cuba e fai il bagno nel rum BACARDI)  gli americani - celebrità, atleti, financo capi di stato -  non si fecero pregare e sbarcarono in massa in un paese che aveva fatto dei party il passatempo nazionale.

08 https://www.youtube.com/watch?v=5aSCJrExSes
I soggetti degli altri due spot sono realizzati con la stessa tecnica e narrano la nascita del Cuba Libre, un cocktail che incarna lo spirito di libertà e di festa alla fine della guerra ispano-americana. 

 

09  https://www.youtube.com/watch?v=HyAGfkmx5mw
http://www.youtube.com/watch?v=xChbFahyeNg
e la storia di come è nato l’iconico pipistrello del logo BACARDÍ.

 

10  https://www.youtube.com/watch?v=aVmY2ClfWTQ

 

Per celebrare il proprio centocinquantesimo anniversario di storia, BACARDÍ lanciò nel 2013 (esattamente il 20 maggio, giorno della della indipendenza cubana) una campagna nelle sale cinematografiche USA ed alla TV via cavo, con due film diretti dal regista Jake Scott intitolata “¡Vivimos!”, (Noi viviamo!).
La campagna mirava a far  conoscere l'autenticità dei 151 anni del marchio e dello spirito della azienda, attraverso la sua storia tra i “Millennials” (maschi con età compresa tra i 21ed i 24 anni).

Il primo film: “Eve of the Revolution” "¡Vivimos! Part I: Eve of the Revolution" (Alla soglia della rivoluzione) è decisamente debitore al film di Sergio Leone “Giù la testa”…

11 https://www.youtube.com/watch?v=HQBtFwQ3YAA 
 12

 
 

Giù la testa

http://www.youtube.com/user/USBacardi?feature=watch 

13

 
Nel secondo film  “The People Take Arms" (Il Popolo prende le armi)" viene messo in evidenza il ruolo svolto da Emilio, figlio maggiore del fondatore della marca di rum, Don Facundo bacardí Massó, nella lotta di Cuba per l'indipendenza da Spagna.

14 

https://www.youtube.com/watch?v=vPtptMSrR80

https://www.youtube.com/watch?v=3pYBS42bATk

 

Un ulteriore commercial della serie "¡Vivimos!“ è “Dawn of a Free Cuba” un incrocio tra uno spot e un cortometraggio, che racconta la storia probabilmente apocrifa, anche se nei titoli di testa si legge [Inspired by thruth] (ispirata ad un fatto vero) dell'origine del cocktail Cuba Libre.
La  versione romantica degli eventi inizia con un  messaggero americano  che arriva al galoppo ad un accampamemto dei Rough Riders  (N.d:A.: il corpo militare degli Stai Uniti che combattè a fianco dei cubani nella  guerra di indipendenza ) e consegna un dispaccio a Teddy Roosvelt.
Mentre esce dalla tenda, il cavalleggero, assetato, preleva di soppiatto una bottiglietta di “cola” (sappiamo tutti che è Coca-Cola ma guai a fare della pubblicità gratuita…).
Gironzolando nel campo il giobane Yankee adocchia una giovane ragazza cubana seduta contro un albero. Le si avvicina e con galanteria le porge la bottiglietta.
Ma la bellezza dai capelli corvini risulta essere una rivoluzionaria molto poco romantica e molto, molto “tosta”…
Infatti lei, presa la bottiglietta, fa saltare via il tappo con un grosso pugnale;, poi, con un movimento rapido del polso elimina un terzo del liquido e quindi rabbocca la bottiglietta con una piccola dose di rum prelevata da una fiaschetta  legata alla sua coscia (le rivoluzionarie, si sà, bevono tutte responsabilmente, tengono con una giarrettiera una fiaschetta griffata su una coscia sexy e la stappano con denti bianchissimi).
La ragazza gli rende quindi la bottiglietta e pronunciando fiera la famosa frase “ ¡Cuba Libre! ”se ne va, lasciando l’ attonito “Yanqui”a gustarsi da solo la nuova bevanda.

http://adage.com/article/news/bacardi-ad-creates-rum-coke-history/241559/
 
15

 

Forse il nostro Yankee doveva prendere lezioni da Woody Allen, quando si trovò – nello “Stato libero di Bananas” - a tu per tu con una guerrigliera….

16  http://www.youtube.com/watch?v=xChbFahyeNg



Vivimos II https://www.youtube.com/watch?v=CcksS81nmGQ
https://www.youtube.com/watch?v=3pYBS42bATk

Nel 2009 vnne prodotto un commercial intitolato “Eras” basato su una carrellata indietro nel tempo di feste, mentre cambia l’abbigliamento delle persone che stanno danzando il ballo del loro tempo al ritmo però di una stessa musica (il ritmato jingle “Daylight”), ed il il claim: “BACARDI Mojito. The Original.” che mette in evidenza l’autenticità e l’origine del cocktail a base di rum BACARDI’.

17 

https://www.youtube.com/watch?v=Lqol0eM39SU

 


(se il gingle ti piace, caro lettore, puoi ascoltare la canzone “Daylight” del duo di Brooklyn Matt and Kim)
https://www.youtube.com/watch?annotation_id=annotation_701323&feature=iv&src_vid=O0rx1srLsh0&v=WgBeu3FVi60

18  https://www.youtube.com/watch?v=O0rx1srLsh0

Killing me softly
libro

Killing me softly

Vuoi ricevere WoW?

Numeri precedenti (clicca sulle copertine per leggere)

  • Editoriale
    Autunno 2015 - Google
  • 1 a storia pizza
    Expo 2015 - Le parole del cibo
  • Editoriale Rotore
    Enigma e Betchley Park
  • Copertina Charlie Ebdo
    Speciale "Charlie Ebdo"
  • ghirlanda
    Novembre - Dicembre 2014
  • copertina-giu-ago-14
    Giugno - Agosto 2014
  • copertina-sett-ott-14
    Settembre - Ottobre 2014
  • Natale 2015 Pallina fucsia
    Natale 2015
  • banner agis1